Berlino, università offre 20 € a chi compila un sondaggio

FU Berlin, Martin aka Maha, https://www.flickr.com/photos/maha-online/528351593/in/photolist-SAGpJN-242bMGR-WsU5m8-NFty9-i5JFt-UvVhC-NFWwe, CC BY-SA 2.0.

Questionario organizzato dalla Freie Universität di Berlino, chi partecipa verrà pagato

La Freie Universität di Berlino sta lavorando ad uno studio e cerca volontari che si sottopongano ad un questionario. La sede si trova a Dahlem, a sud-ovest di Berlino, e per chi vuole prendere parte allo studio è prevista una ricompensa in denaro. L’esperimento non è di tipo invasivo e si è chiamati a visualizzare immagini e suoni al computer. Dopo ogni suono che vi verrà presentato dovrete subito scegliere tra una serie di immagini.

Non è richiesto un grande impegno

La durata del questionario, secondo le informazioni fornite dalle studentesse che lo organizzano, è di circa 1 ora-1 ora e mezza e il compenso sarà di venti euro l’ora. Si verrà ricevuti previo appuntamento e lo scopo ultimo della ricerca è quello di valutare il livello di attenzione degli esaminati. La seconda parte, in particolare, consisterà in una serie di domande riguardanti suoni ed immagini. I prerequisiti per poter partecipare sono quello di essere cresciuti monolingue e non avere problemi neurologici come epilessia o danni cerebrali; avere un’età compresa tra i 18 e i 35 anni; e infine, avere una conoscenza della lingua inglese a livello intermedio. La Freie Universität ( Libera Università di Berlino) è, per numero di studenti, la più grande università berlinese. Fu fondata dopo la seconda guerra mondiale per sopperire al fatto che il più importante ateneo cittadino, la Humboldt Universität, si trovasse nella zona della DDR.

Come partecipare

Mandare una mail all’indirizzo: konang@zedat.fu-berlin.de. 

Leggi anche: Con Monica Fioravanzo alla Freie Universität di Berlino per tre incontri di storia contemporanea.


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: FU Berlin, © Martin aka MahaCC BY-SA 2.0, da Flickr. 

Leave a Reply