Grazie a Greta Thunberg una città tedesca avvierà un nuovo piano di rispetto per l’ambiente

Fridays For Future, photo: GoranH, https://pixabay.com/it/photos/scuola-sciopero-di-4-clima-4057675/, CCO

Costanza risponde all’appello di Fridays For Future

La città tedesca di Costanza risponde all’appello di Greta Thunberg e dichiara l’ emergenza climatica. Subito dopo Vancouver, Oakland, Londra e Basilea, anche Costanza entra a far parte della rosa dei centri abitati che si schierano dalla parte della giovane attivista. Il Consiglio Municipale di Costanza ha preso la decisione all’unanimità. La richiesta era partita dal gruppo studentesco di attivisti Fridays For Future, nato proprio dall’iniziativa della giovane svedese Greta Thunberg.

Gli obiettivi di Costanza e Fridays for Future per migliorare il clima

Ad annunciare l’importante decisione della città della Germania sud occidentale è stato il gruppo studentesco Fridays for Future Kostanz. «Costanza è la prima città tedesca ad aver risposto all’appello contro l’emergenza climatica! #ClimateEmergency», il Tweet degli studenti. Costanza si impegnerà annualmente a redigere un rapporto sui progressi realmente effettuati in favore della riduzione di emissioni di CO2, a creare un nuovo piano di mobilità e a fornire energia a impatto zero a vari edifici cittadini. Greenpeace ha accolto con favore l’iniziativa con un tweet: «Spronati da giovani leader, questa città tedesca è diventata la prima nel suo paese a dichiarare lo stato di emergenza climatica. Quale sarà la prossima?».

La Germania parte da Costanza per migliorare il clima

Costanza fa quindi da apripista alle città tedesche, con l’obiettivo di creare una rete sempre maggiore di centri abitati pronti ad abbracciare l’iniziativa. Il ministero dell’ambiente tedesco si è detto entusiasta. Intanto il gruppo Fridays For Future continua a far conoscere il tema del cambiamento climatico e ogni venerdì studenti e attivisti marciano insieme per sensibilizzare l’opinione pubblica. Per il 24 maggio è previsto uno sciopero globale. Con la decisione del Consiglio Municipale di Costanza, il movimento studentesco nato grazie alla battaglia della sedicenne svedese porta a casa un’importante vittoria. 

Potete trovare maggiori informazioni sui prossimi eventi qui.

Leggi anche: È febbraio, ci sono 16 gradi a Berlino e non è un buon segno


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Fridays for Future, ©GoranH, CC0

Leave a Reply