Metro di Berlino, internet sarà veloce per tutti

Metropolitana, Newsbie Pix, https://www.flickr.com/photos/newsbiepix/8108386893/in/photolist-dmvAW2-5hkEp7-2abL66C-QGQ7WT-2fNxyCJ-qv52up-fdRG9T-9A6ZJe-cj7wC3-SzRn3X-bquC1a-5LsavY-oHXAD-U4RPpm-8D8qJL-aj8qre-4tZLVM-aEewck-3cpmcL-d8qFiG-S99Nm6-7mdBZb-2gsqc5-dXg6nd-51ucLh-8Wt3kp-9Xt1E5-4KSvnC-CvQRtD-8buUh5-feBoei-ecJtzp-oLJHLs-9WKCuR-sEu41y-gQMTan-NT2kh-29B3aqW-a5Ps7W-ke9oD-2aBRKss-dbkS7f-nf4YRE-dFoVwu-njNgc7-8Wt3hR-dZZ3mu-6UEtHw-dY9umN-bV62CM, CC0

In futuro sarà possibile avere internet anche dentro la metropolitana di Berlino: il progetto della BVG che tutti stavamo aspettando

Secondo quanto dichiarato ieri in un comunicato stampa dalla BVG (l’azienda che gestisce il trasporto pubblico di Berlino) e Telefónica Deutschland, la principale compagnia di telecomunicazioni tedesca, in un paio di anni tutti i passeggeri della metropolitana di Berlino avranno la possibilità di usufruire del servizio internet comodamente. Questo sarà possibile grazie al graduale ampliamento e miglioramento del sistema tecnico, un processo che è stato già avviato e che prevede la fine della prima fase dei lavori già a novembre.

Tutti potranno godere della nuova proposta

Già da maggio 2016, la O2 (figlia della Telefónica Deutschland) offriva ai propri clienti lo standard di comunicazione mobile LTE in tutta la metropolitana di Berlino e aveva già fornito loro connessioni UMTS e GSM. Grazie al nuovo progetto, però, anche i clienti Vodafone e Deutsche Telekom potranno d’ora in poi accedere alla comunicazione mobile LTE, e rimanere online anche mentre il treno è in corsa.

Il calendario dei lavori

Un portavoce dell’azienda di telecomunicazioni ha riferito che l’espansione inizierà da Alexanderplatz. Non è stata indicata l’ora esatta per l’inizio della fornitura. Tuttavia, secondo l’annuncio di giovedì, l’ampliamento della rete di approvvigionamento delle gallerie è iniziato subito dopo la firma del contratto. Nella prima fase, i lavori coinvolgeranno le linee U2, parti della U8, la stazione della metropolitana di Alexanderplatz e l’area metropolitana della U5. «La complessità e dimensione del progetto» così come «la necessità di protezione dei monumenti» e «i requisiti di sicurezza tecnica sotterranea» sono il motivo per cui il progetto è stato firmato solo ora, spiega la BVG. La senatrice Ramona Pop (dei Verdi) aveva annunciato il grande passo già alla fine dello scorso anno, e ora dice: «La disponibilità di grandi larghezze di banda è essenziale per Berlino, che è capitale digitale. Dopo lunghe trattative tra le aziende concorrenti, l’attuale cooperazione è un buon risultato a favore di una rapida espansione».

Leggi anche: In una stazione della metro di Berlino si è testato per un mese il riconoscimento facciale e pochi cittadini ne sono contenti


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply