Amburgo, Femen interrompono il concerto di Woody Allen

woody allen

Attiviste Femen irrompono sul palco in occasione di un concerto della jazz band di Woody Allen.

L’11 luglio 2017 ad Amburgo il concerto della band di Woody Allen è stato interrotto da alcune attiviste di Femen. Le donne hanno fatto irruzione a torso nudo sul palco per protestare contro il presunto “silenzio” dell’artista newyorkese in merito alle accuse – vecchie ormai di anni e già archiviate – che lo vorrebbero autore di abusi nei confronti della figlia adottiva Dylan Farrow. Qui sotto un video dell’accaduto (un altro, con annesso articolo, è stato pubblicato dal Corriere della Sera).

Il contesto

Alcuni anni fa Mia Farrow accusò l’ex marito Woody Allen di aver abusato della figlia adottiva Dylan Farrow. Il fatto risalirebbe a quando questa aveva 7 anni. Soltanto nel 2014 la ragazza raccontò al New York Times la propria versione dell’accaduto, sostanzialmente coincidente con quella della madre (stralci di questa lettera erano scritti con il pennarello nero sul corpo delle attiviste che hanno interrotto il concerto, ndr). Il regista americano pubblicò pochi giorni dopo la propria risposta, negando fermamente ogni accusa e mettendo in dubbio la sanità mentale della figlia adottiva. In quell’occasione, precisò che non si sarebbe più espresso in merito alla vicenda. Le attiviste Femen intendevano riaprire la questione, criticando il silenzio del regista e la frettolosa archiviazione del caso da parte dello stato del Connecticut. Allen, infatti – data l’inconsistenza delle accuse – non è mai stato processato.

La reazione di Woody Allen

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera Allen ha definito “stupido” l’intervento delle attiviste. Queste sono state fischiate anche dal pubblico. Dopo un breve momento di sorpresa e un selfie scattato da un membro dello staff, la sicurezza ha trascinato le donne via dal palco. Il concerto della New Orleans Jazz Band è ripreso regolarmente.

woody allen
Membro dello staff scatta un selfie mentre una delle attiviste viene trascinata via dalla sicurezza. © Youtube

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK


Immagine di copertina: ©  video Youtube

Leave a Reply