Cosa fare a Berlino a settembre 2014

Fiere internazionali come l’IFA, festival di cinema e di letteratura, gli ultimi open air di stagione e tantissime mostre. Ecco cosa fare a Berlino a settembre 2014 con tutti gli appuntamenti da non perdere.

Mostre

Inizia il 4 settembre e prosegue fino a marzo 2015 la mostra “Der Genter Altar der Brüder van Eyck in Berlin. 1820 – 1920“ presso la Gemäldegalerie.

Il teatro per rivivere la normalità durante la prima guerra mondiale è al centro della mostra „Mein Kamerad – Die Diva“, dal 5 settembre.

Inizia il 5 settembre la mostra “Michael Sailstorfer: B-Seite“, dedicata alle sculture del talentuoso artista.

Apre il 5 settembre, con il vernissage di inaugurazione alle 19, il double solo show pop surrealista Chaos // Kosmos di Ania Tomicka & Erica Calardo presso la Pink Zeppelin Gallery di Gryphiusstraße 10.

Il Martin Gropius Bau dedica alla storia e alla cultura della popolazione vichinga la mostra „Die Wikinger“, a partire dal 10 settembre.

E sempre al Martin Gropius Bau un grande omaggio a Pier Paolo Pasolini: dall’11 settembre fino al 5 gennaio 2015 la mostra “Pasolini Roma”.

Musei, palazzi, sale concerti aprone le porte in occasione del “Tag des offenen Denkmals 2013 – Heritage Open Day” il 13 e il 14 settembre.

L’artista israeliano Moshe Gershuni in mostra a partire dal 13 settembre con “No Father No Mother“.

Da segnare la data del 13 settmbre: apertura del Kindl – Zentrum für zeitgenössische Kunst, un centro per l’arte contemporanea nel vecchio birrificio Kindl a Neukölln.

Dal 14 settembre al 16 novembre la mostra “Georg Kolbe und der Erste Weltkrieg“.

Creazioni delicate, forme e materiali che si fondono nella mostra “Zweige – Samen – Blütenblätter” dell’artista Katja Wunderling dal 18 settembre al Botanische Garten.

Un appuntamento imperdibile per gli amanti dell’arte contemporanea è la Berlin Art Week dal 16 al 21 settembre: artisti internazionali, nuove promesse, incontri, mostre.

Più di 600 fotografie e installazioni alla mostra “Zeichen“ per esplorare il linguaggio non verbale, dal 24 settembre.

The Botticelli Renaissance” alla Gemäldegalerie dal 25 settembre al 24 gennaio 2015.

La moda ai tempi della Prima Guerra Mondiale è il tema della mostra “Krieg und Kleider” a partire dal 25 settembre.

La storia del Made in Germany dal 25 settembre “Made in Germany – Politik mit Dingen“.

Un viaggio alla scoperta del mondo sulle tracce del Giro del mondo in 80 giorni dello scrittore francese Jules Vernes al Museum für Kommunikation dal 26 settembre “In 80 Dingen um die Welt. Der Jules Vernes Code”.

L’Hamburger Bahnhof – Museum für Gegenwart ospita dal 20 il progetto artistico di Mariana Castillo Deball.

Open Air e Festival

In collaborazione con la Berlin Music Week a Postbahnhof si terranno i Die VUT Indie Days 2014 dal 3 al 5 settembre.

Friedrichshain – Kreuzberg ospitano la Berlin Music Week dal 3 al 7 settembre, una grande festa per l’industria discografica, gli artisti e i fan di musica elettronica, indie rock e pop.

Alla Kulturfabrik a Moabit si tiene dal 3 al 9 settembre il Favourites Film Festival Berlin che presenta le pellicole vincitrici dei premi del pubblico ai vari festival internazionali.

Ancora tanta musica dal 5 al 7 settembre con l’atteso open air Berlin Festival

Il 6 settembre al Metaxa Bay si festeggia l’Holy Night of Colors 2014, il primo Holy notturno.

Sempre il 6 settembre l’appuntamento è con la terza edizione della Lange Nacht der Religionen per favorire il dialogo interreligioso.

I giorni della cultura ebraica sono in programma dal 4 al 14 settembre con la manifestazione The Days of Jewish Culture.

Alla Philarmonie dal 4 al 22 settembre 31 concerti e più di 75 opere eseguite per il Musikfest Berlin.

Tra i tanti scrittori anche Andrea Bajani che ricorda Antonio Tabucchi nel suo “Mi riconosci” all’Internationales Literaturfestival Berlin dal 10 al 20 settembre.

Dall’11 al 14 settembre al Kulturfestival Wedding Moabit più di 100 eventi tra arte, creatività e cultura.

Un salto in Australia con il Down Under Berlin – Australian Film Festival dall’11 al 14 settembre.

Anche Berlino celebra la festa simbolo della Germania, l’Oktoberfest, dal 19 settembre fino al 5 ottobre al Festplatz a Kurt-Schumacher-Damm.

Eventi

Verranno consegnati il 3 settembre i Berliner Pilsner Award, la finale a Postbahnhof.

Spettacolari fuochi d’artificio per la Pyronale il 5 e il 6 settembre all’Olympiastadion, ne parliamo qui.

Torna l’attesa IFA, la gigantesca fiera internazionale dedicata all’elettronica dal 5 al 10 settembre.

Un tuffo nel passato e nella tradizione alla festa del raccolto Alt-Marzahner Erntefest dal 12 al 14 settembre.

Dal 12 al 14 settembre gli Esoterik Tage Berlin con workshop, conferenze ed eventi legati al mondo della spiritualitá.

Il 12 settembre alle ore 21.00 presso la scuola di lingue Pirandello ci sarà il concerto del quartetto vocale Belle Ciao.

Il quartiere Lichtenrade ospita nelle giornate del 13 e del 14 settembre il Wein- und Winzerfest per gli appassionati di vino.

Dal 18 al 21 settembre si terrà la Berliner Liste, la fiera internazionale dedicata all’arte con più di 130 espositori.

BioHoffest am Potsdamer Platz il 21 settembre all’insegna di uno stile di vita più sano e naturale.

Venerdì 26 settembre alle ore 22:00 al Köpi di Kreuzberg concerto di tre band (Huepil Che, Musgos e La calzada de los muertos) per una serata tra latin rock, latin ska-punk e punk sperimentale. Qui l’evento Facebook.

Una fiera di settore dal respiro internazionale è la InnoTrans, dedicata alle tecnologie dei trasporti, in programma dal 23 al 28 settembre.

Foto © Robert Scoble CC BY-SA 2.0

Sara Comparato

Amante del mare, di Berlino e delle contraddizioni in generale, approda nel 2008 nella capitale tedesca. Terminata l'università ha lavorato nel settore degli eventi e del marketing, oggi gestisce contenuti e clienti per un'agenzia berlinese. Dopo Cristina D'Avena ha iniziato a esaltarsi con Guns N' Roses & co. e da allora non ha più smesso.

Leave a Reply