Crisi alloggi a Berlino, 1483 candidature per un appartamento a Prenzlauer Berg

1483 candidature per affittare un appartamento situato nel quartiere di Prenzlauer Berg, nord di Berlino.

A Berlino dopo aver letto un annuncio online 1483 interessati hanno inviato la propria candidatura per ottenere un appartamento in affitto nel quartiere di Prenzlauer Berg. Zona centrale,  due stanze e un balcone a 599 euro kalt (ovvero spese come acqua, gas e corrente escluse): a tantissimi è sembrato un buon affare visti i prezzi del mercato immobiliare berlinese. Prezzi e domande di affitto vanno di pari passo nella capitale tedesca e non sembrano destinati a fermarsi. Solo nel 2017 i canoni medi di affitto sono saliti dell’11%, una percentuale maggiore rispetto agli anni precedenti e che è prevista aumentare ancora nel corso del 2018.

Il tweet di  Maxim Boennemann

A raccontare delle 1483 richieste arrivate per lo stesso appartamento è una delle persone che ha provato ad accaparrarselo. Si chiama Maxim Boennemann, ha 30 anni e un “buon reddito”, da dicembre alla ricerca di un alloggio a Berlino assieme alla sua ragazza.  Alla sua mail di interessamento ha risposto il proprietario dell’appartamento che, respingendo la sua richiesta, ha  spiegato di aver ricevuto 1483 domande. Ad amareggiare il giovane e la sua compagna non è stata semplicemente l’ennesima risposta negativa, ma la presa di coscienza che trovare casa a Berlino sia ormai una vera e propria impresa. Il trentenne ha così scritto un post su Twitter diventato velocemente virale: «Non vorrei suonare allarmante, ma il problema degli appartamenti nelle grandi città è fuori controllo» allegando una foto con il testo della mail ricevuta.

 

 

Una breve panoramica sul mercato immobiliare berlinese

L’appello su Twitter del giovane ha gettato nuovamente l’attenzione sulla questione della carenza di alloggi a Berlino. Le cifre, tenendo conto della tendenza demografica della capitale, mostrano che nei prossimi dodici anni saranno necessari fino a 200.000 appartamenti. Negli ultimi 5 anni i prezzi d’acquisto a metro quadro delle abitazioni sono aumentati del 60,1%. Il vertiginoso rincaro si riflette in richieste particolarmente assurde da parte di proprietari. Nel mese di gennaio, ad esempio, è stato pubblicizzato un appartamento nel distretto di Kreuzberg: 149.000 € per di 9,7 metri quadrati.

adrotate banner=”39″]

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: © 472301, casa / CC0

Leave a Reply