Ohm, il club di Berlino dove l’elettronica può essere solo “analogica”

club

Una galleria d’arte che, di notte, si trasforma in un vero e proprio club specializzato in musica electro e techno.

Si tratta di un club completamente sui generis: oltre a trovarsi all’interno di una galleria d’arte, la sua caratteristica più particolare è che cerca di privilegiare l’analogico al digitale (quindi dischi e non computer per suonare musica). Si chiama Ohm ed è il locale su Köpenicker Strasse 70, a due passi dal Tresor.

Il locale

Nella stessa location per un paio di mesi verso la fine del 2013 qui vi è stato lo Shift (di cui in pochi comunque hanno mai saputo l’esistenza). Luci al neon, soffitto basso, un grande bancone quadrato al centro della sala e pareti da zona post industriali intorno. La capacità è di 200 persone circa. L’atmosfera è quella tipica di tanti altri locali berlinesi “ri-arrangiati”, dal Prince Charles alla Stattbad Wedding. Di giorno mostre e performance, di sera serate da club.

Ohm

Köpenicker Strasse 70, 10179 Mitte – Berlino 

Ingresso tra i 5 e gli 8 euro

http://www.ohmberlin.com/ 

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

One Response to “Ohm, il club di Berlino dove l’elettronica può essere solo “analogica””

  1. I 25 clubs migliori d’Europa: molto bene per Roma. - Clubber Confession

    […] citate per l’Europa del Nord, con l’intramontabile Berghain e l’Ohm (di cui abbiamo parlato qui). Barcellona, Ibiza, Tisno, ma soprattutto Roma, con i club Goa e e Big Bang per l’Europa del […]

    Rispondi

Leave a Reply