Spreepark di Berlino, anche la bellissima ruota panoramica tornerà alla vita

Continuano ad esserci novità per quello che un tempo fu lo Spreepark, parco giochi nella zona di Plänterwald, nella zona est di Berlino. Dall’inizio del 2016 si trova, cosi come i 30 ettari circostanti, nelle mani della Grün Berlin GmbH, società che ha mano a diversi parchi della città, e che si sta impegnando per riaprire il parco giochi entro il 2018. Come avevamo già annunciato qui, il progetto prevede di riportarlo ad essere un parco divertimenti con forte attrazione turistica, compreso di locale per accoglienza gruppi, il noto “Eierhäuschen”, che rientra nel progetto di ristrutturazione.

La ruota panoramica. Ci sono buone notizie anche per quanto riguarda la ruota panoramica di 45 metri: è stato contattato il produttore olandese, che al tempo si occupò di tutto il parco, affinché venga controllata la sicurezza di tutta la ruota. Essa verrà quindi smontata completamente e ogni gondola dovrà passare il test ai raggi X, come accertamento che non vi siano crepe invisibili. Si stima comunque che entro il 2018, data di riapertura del parco, la ruota possa finalmente riprendere a funzionare. Nonostante l’operazione non risulti delle più economiche, è stato considerato che per far ricostruire completamente una ruota di quelle dimensioni, bisognerebbe investire circa 4 milioni di euro.

Lo stato attuale del parco. L’intenzione di Grün Berlin GmbH è comunque quella di riaprire il parco il prima possibile, anche e soprattutto per ragioni turistiche. L’attrazione che suscita questo parco abbandonato è altissima, e nonostante vi sia un chiaro divieto ad oltrepassare i confini del parco, vi sono giorni in cui il servizio di sorveglianza arriva a contare fino 250 persone entrate senza permesso, la maggior parte delle quali sono turisti.

Spreepark Berlin-Plänterwald

Kiehnwerderallee 1-3, 12437 Berlin

Info-Tel.: 030.533350

E-mail: info@spreepark.de

Banner Scuola Giugno Schule

Foto © Øystein Vidnes

Linda Paggi

Sono laureata al DAMS di Bologna ed appassionata di arte in molte delle sue espressioni: fotografia, moda, danza e teatro danno un senso alle mie giornate, anche a quelle più grigie typisch deutsch. Vivo e lavoro a Berlino da poco piu di 3 anni, compreso anche l'anno di studio Erasmus alla Humboldt Universität. In nome delle mie origini bolognesi sto cercando di sfatare un mito diffuso oltre i confini italiani: lo spaghetto alla bolognese non esiste!

Leave a Reply