Berlino, 9 persone aggredite con spray urticante sulla metro U8

Una discussione finita in aggressione. Come riportato da diversi giornali locali, tra cui B.Z., Berliner Zeitung e Berliner Morgenpost, venerdì pomeriggio, sulla linea U8 della metropolitana di Berlino, all’altezza della fermata di Rosenthaler Platz, un uomo ha aggredito altri due passeggeri (di 53 e 73 anni) con spray urticante a seguito di un acceso diverbio. Altre sei persone che si trovavano nel vagone hanno riportato irritazioni agli occhi e alle vie respiratorie. Un ragazzo di 25 anni è stato addirittura trasportato in ospedale.

L’aggressore è sceso dal treno alla fermata di Rosenthaler Platz, dirigendosi di corsa verso l’uscita di Brunnenstraße. Quando un ragazzo 26enne è intervenuto nel tentativo di fermarlo, l’uomo ha reagito di nuovo spruzzandogli il gas urticante in viso. Mentre proseguiva la fuga verso l’uscita di Rosenthaler Platz, l’aggressore ha perso l’equilibrio ed è caduto perdendo la bomboletta, poi sequestrata dalla polizia.

La sicurezza a Berlino. Nella metropolitana della capitale tedesca si registrano sempre più casi di cronaca. Soltanto la settimana scorsa si sono verificati un omicidio e due aggressioni. A Ernst-Reuter-Platz (U2) una ragazza di 20 anni è deceduta perché spinta sui binari della metro da un uomo che, stando alle dichiarazioni della polizia, pare fosse già noto alle autorità di Amburgo per un episodio di «violenza rilevante» (ne abbiamo parlato qui). Alla fermata di Kottbusser Tor una donna è stata molestata e colpita alla testa da uno sconosciuto nella serata di giovedì (il nostro articolo al riguardo è disponibile al seguente link), mentre venerdì sera due uomini sono stati aggrediti con coltelli da un gruppo di 3 o 4 persone, come ha riportato la Berliner Zeitung. Stando a questi episodi, la situazione della sicurezza sui mezzi pubblici della capitale tedesca appare più che allarmante. Secondo la mappa interattiva dei 21 luoghi più pericolosi della capitale tedesca, troviamo la linea U8 della metropolitana e in particolare Kottbusser Tor, Görlitzer Bahnhof e Alexanderplatz tra i luoghi a rischio. Tuttavia bisogna considerare che Berlino è una metropoli in cui ci si sposta soprattutto con i mezzi pubblici: questo elemento aiuta a spiegare la concentrazione di episodi di criminalità verificatisi di recente nella metropolitana berlinese.

HEADER SCUOLA DI TEDESCO

Foto di copertina © «davemc» CC BY-SA 2.0

Related Posts

  • Una brutta storia, fortunatamente a lieto fine. Giovedì sera, alla fermata della metropolitana di Kottbusser Tor a Berlino, una giovane donna di 23 anni è stata molestata e poi aggredita da uno sconosciuto. Grazie all’intervento di un coraggioso passante, l’aggressore si è dato alla fuga. Come riporta la Berliner Zeitung,…
  • La polizia di Berlino ha cominciato a rivelare i primi dettagli sull'identità del giovane che ieri sera, presso la fermata U-Bahn di Ernst-Reuter-Platz, ha spinto sui binari, sotto una locomotiva in corsa, una 20enne ferma sulla banchina. L'omicida. L'autore dell'assurdo gesto è un 28enne nato ad Amburgo, ma di cittadinanza…
  • Orribile notizia a Berlino. Nella notte di martedì, alle 23.40, presso la stazione della U-Bahn di Ernst-Reuter-Platz (quartiere Charlottenburg) è deceduta una ragazza di vent'anni. È stata spinta sui binari, per ragioni ancora sconosciute, da un ventottenne. Come riporta il sito della polizia le ragioni del gesto sono ancora sconosciute.…
  • Berlino è una città sicura, ma non al 100%. Anche qui gli episodi di criminalità sono all'ordine del giorno. Come riporta uno studio della polizia locale riportato dalla Berliner Zeitung sono ben 76.000 le persone che nell'ultimo anno sono state vittime di aggressioni, rapine, minacce e abusi sessuali. Il rischio cresce al crescere…
  • Un turista italiano italiano è stato aggredito lo scorso sabato mattina alle 7.40 presso la metro di Schelisches Tor, Kreuzberg, Berlino, da tre uomini. A riportarlo è la BZ-Berlin. L'uomo è al momento in ospedale con una frattura del cranio vicino al collo ed una ferita lacero contusa. Condizioni gravi,…

Leave a Reply