Da Paternò a Berlino, Daviduzzu e il suo food truck di specialità siciliane

Daviduzzu, nome d’arte di Davide Chisari, porta a Berlino l’arte culinaria siciliana col suo food truck.

Davide Chisari è un cuoco siciliano che ha deciso di abbandonare gli hotel stellati per cui lavorava in Italia per trasferirsi a Berlino. Qui, dal 2017, propone lo street food siciliano per eccellenza: arancini, crispelle di riso, ma anche primi e secondi. Il suo ristorante? Un food truck targato: “Daviduzzu Sicilian Streetfood Berlin”. Una vera gioia per chi cerca cibo di altissima qualità e ricette fuori dal comune (a meno che non ci si trovi in Sicilia).

© Foto pagina Facebook di "Daviduzzu Sicilian Streetfood Berlin"
Arancino tradizionale e arancino alla Norma

Lo street food siciliano di Daviduzzu

«Pur trovandomi a 2200 km di distanza da Paternò, provincia di Catania, faccio in modo di cucinare con i prodotti del giardino di casa mia. Le arance, i limoni, i carciofi, ma anche il finocchietto selvatico e i fichi d’India sono prodotti che provengono direttamente dalla mia terra. Sono i miei genitori che mi spediscono un pacco che arriva fin qui in Germania con la frutta e la verdura di stagione, ma anche con prodotti prettamente siciliani come pasta di mandorla, pistacchio di Bronte, Marsala, formaggio primo sale e provola ragusana. Ogni settimana propongo un menù diverso tanto da mettere in crisi i miei clienti più affezionati». Daviduzzu offre tre primi: di carne, di pesce o vegetariano. «A seconda del sugo cambio la pasta: linguine per sarde, tonno fresco, gamberi, cozze e vongole. La pasta corta, i cosiddetti gemellini, una sorta di fusilli, la scelgo per condimenti come ricotta e fichi, norma, trapanese (che è un pesto di mandole, basilico, pomodoro ed aglio ndr) e per i sughi a base di salsiccia e di verdure come broccoli, funghi e peperoni. Spesso la pasta è fatta in casa, altre volta è acquistata ed è rigorosamente italiana, spesso catanese». Oltre ai primi, Daviduzzu propone secondi, sia di carne che di pesce, come pollo al marsala e patate al rosmarino oppure filetto di salmone con salsa al limone. Immancabili sono anche gli arancini, il cibo per eccellenza dello street food siciliano: «Gli arancini li preparo secondo la tradizione catanese: ragù, piselli, salsa di pomodoro e mozzarella. Propongo anche l’arancino alla Norma, farcito con melanzane, salsa di pomodoro, mozzarella e basilico». Vi è inoltre una scelta infinita di dessert, tra cui cannoli, iris (panino al latte ripieno di crema bianco o cioccolato, impanato e fritto ndr), crispelle di riso col miele, tiramisù, tartellette di crema alla frutta, panna cotta al cioccolato fondente, bianco e alla mandorla. «Da poco offro anche granita siciliana, in particolare quella di mandorla».

© Foto pagina Facebook di "Daviduzzu Sicilian Streetfood Berlin"
Linguine con tonno, zucchine e olive – linguine con polpo, olive e pomodori

Da Paternò a Berlino, la storia di Davide Chisari

Davide è nato e cresciuto a Paternò, piccolo paesino nel catenese all’ombra dell’Etna. Da piccolo venne soprannominato “Daviduzzu” per via della corporatura piccola ed esile. Da allora quel soprannome gli è rimasto addosso e non l’ha più abbandonato. Davide aveva le idee ben chiare riguardo al suo futuro: voleva diventare un cuoco. Affascinato dalla panificazione già all’età di 8 anni, Daviduzzu, prima di recarsi a scuola, andava in panificio ad osservare la preparazione del pane. «Mi svegliavo alle 4:30 del mattino e rimanevo in panificio fino alle 7, poi scappavo a scuola. Dopo le scuole medie mi sono iscritto all’istituto alberghiero di Giarre, provincia di Catania. Per i primi due anni, ho avuto modo di studiare tutti i rami della ristorazione: sala, bar, ricevimento e cucina. Le prime esperienze di lavoro le ho fatte al Sigonella Inn, hotel e ristorante accanto alla celebre base americana vicino Catania. Lì ho capito che fare il cameriere non era la mia strada. Così, nel momento in cui avrei dovuto scegliere al terzo anno un solo ramo per prenderne la qualifica, ho scelto cucina. Da lì non mi sono più staccato dai fornelli».

A Berlino tra amore e cibo

«Lavoro in cucina dall’età 13 anni ormai. Ho iniziato come pelapatate in Sicilia per poi diventare secondo chef all’hotel cinque stelle NH Torino Lingotto Congress». Davide ha lavorato anche all’estero. Dopo tre anni a Vienna decide nel 2015 di trasferirsi a Berlino. La scelta non è legata in alcun modo alla ristorazione, ma all’amore. La sua compagna è tedesca e si chiama Jana. Anche lei nel mondo della ristorazione da anni, è la spalla e la consigliera di Davide: «Pur essendo tedesca, Jana ha un palato decisamente italiano. Se si arrabbia è capace di riprendermi anche in siciliano. Mi aiuta tantissimo sia con la lingua sia per capire come mangiano i tedeschi». Davide ha lavorato a Berlino inizialmente in un ristorante italiano come primo chef. Poi ha deciso di mettersi in proprio e di creare pian piano un proprio business: «Il mio sogno è aprire in futuro un ristorante a Berlino. Ho preferito, però, iniziare dal piccolo e comprare una cucina mobile per diversi motivi, come la possibilità di spostarmi per tutta la città, constatare in quale zona il mio prodotto è apprezzato maggiormente, essere libero di presentare un menù sempre vario senza essere vincolato dai classici menù da ristorante e avere un contatto diretto con il cliente. La sala del mio ristorante è la strada, la piazza». Davide prepara tutto sul posto, dalla pasta fresca agli arancini: «Il cliente ha modo di osservare come cucino, che va dalla preparazione delle tagliatelle alla filettatura del pesce fino alla pulizia dei carciofi. È come frequentare un corso di cucina vero e proprio e i clienti sono entusiasti di vedere con i loro occhi cosa stanno per mangiare. Adesso sono io lo chef di me stesso e non mi sono mai sentito così libero dietro ai miei amati fornelli».

© Foto pagina Facebook di "Daviduzzu Sicilian Streetfood Berlin"
© Foto pagina Facebook di “Daviduzzu Sicilian Streetfood Berlin”

Daviduzzu Sicilian Streetfood Berlin 

il mercoledì dalle 8 alle 13 e il sabato dalle 8 alle 14

al Markt am Karl-August-Platz (Krumme Str. 23, 10627 Berlin)

Il martedì e il giovedì dalle 11 alle 15

allo Streetfood Markt am Fehrbelliner Platz

a disposizione anche per catering

contatti: daviduzzuberlin@gmail.com


Berlino Schule tedesco a Berlino

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply